Vini_iNobel_11
Vini_fotoHU_2
Vini_fotoHU_3

HUGONIS
Cabernet Sauvignon / Nero d’Avola Terre Siciliane IGT

DEDICATO A MIO PADRE, HUGUES

“È molto più facile essere un eroe che un galantuomo.
Eroi si può essere ogni tanto, galantuomini sempre.”

Luigi Pirandello
(Premio Nobel per la Letteratura, 1934)

VITICOLTURA DI PRECISIONE E LA VIGNA SORRIDE

Camporeale, quarantacinque chilometri da Palermo, un nome che disegna un destino, metà nobile e metà contadino. “Mio padre Hugues mi ha insegnato a non perdere mai di vista il territorio – dice il figlio Laurent – come viticoltori dobbiamo conoscere, rispettare e saper interpretare il luogo che ci ospita”. E tra Palermo e Trapani solo una viticoltura di precisione consente di affrontare un clima talvolta estremo e al contempo di “approfittare” di una terra ricca e minerale che sembra nata apposta per la vite. Solo una vigna “felice”, non stressata e in ottima salute, può produrre uve straordinarie per vini unici. Irrigando goccia a goccia, qui si sperimentano al meglio le tecniche di fertirrigazione e i metodi di potatura, calcolando il potenziale di suzione delle viti, pianta per pianta. Anche l’eccesso di sole può essere un problema: come qualunque vignaiolo sa, al di sopra dei 35 gradi le piante bloccano la fotosintesi, si dice “vogliano respirare” e riposano.